Lalibela

Lalibela

Nella provincia di Lasta, l’antico villaggio di Roha ha preso il nome dall’imperatore Lalibela ( 1181-1221) il cui nome significa letteralmente “gli dei ti riconoscono re”. A lui si deve la costruzione delle 11 straordinarie chiese intese a offrire l’ immagine di una “Nuova Gerusalemme”.

Le 11 chiese monolitiche e semimonolitiche di Lalibela sono scavate nel tufo rosato delle pendici della montagna e da esse separate con fossati. Sia esternamente che internamente tutte le chiese sono finemente scolpite e all’interno di alcune si trovano ancora ben conservate le pitture originali raffiguranti scene dell’Antico e del Nuovo Testamento.
Da diversi anni Lalibela fa parte del patrimonio dell’UNESCO.

Interessanti anche le chiese nei dintorni di Lalibela tra cui:
Imrahana Cristos costruita dentro una grotta in stile tipicamente axumita, Bilbala Cherkos in cui si trovavano affreschi di rilievo, ora in parte danneggiati Sarsana Mikael che la tradizione orale data ai tempi dell’imperatore Kaleb ( VI secolo) Nakutalab, voluta dal re Nakutalab nipote di del re Lalibela.

Alcune delle nostre proposte per visitare la città santa d’Etiopia:

 

Categories: Luoghi|Tags: , , , , , |