Il Sud dell’Etiopia è ancora capace di sorprendere anche il più esperto dei viaggiatori. Da anni, le regioni meridionali dell’Etiopia sono percorse dai fuoristrada del turismo organizzato.
Ma vi sono regioni, nella valle dell’Omo, ancora lontane, quasi segrete, invisibili. Questo è il nostro viaggio. Usciamo dalle rotte abituali del turismo occidentale. Andremo in cerca dei mercati tradizionali, visiteremo villaggi di contadini, cacciatori e pescatori, saremo accolti da piccole comunità di uomini e donne. Navigheremo lungo la corrente del fiume Omo fino al suo delta. E’ un viaggio diverso.

LUOGHI VISITATI

Ziway: uno dei laghi della valle del rift che offre la maggior varietà di avifauna,, si racconta inoltre che l’Arca dell’Alleanza sia stata nascosta in una delle sue isole per oltre 200 anni.
Parco di Maze: parco poco visitato, offre eccellenti possibilità di avvistare kudu, gazzelle e
Mercati: i mercati piú originali ed autentici del sud d’etiopia. Dal mercato notturno dei Gamo, al mercato dei tessitori Dorze, passando ovviamente per quelli dei pastori della Valle dell’Omo
Villaggi Gamo-Gofa e i loro mercati: popolazioni di coltivatori, i Gamo e i Gofa si trovano fuori delle rotte turistiche e quindi mantegono una semplicità e cordialità ancora autentiche verso i visitatori, oltre ad offrire un caratteristico mercato notturno.
Mursi: il popolo della valle dell’Omo piú conosciuto grazie all’usanza delle donne di deformare il labbro inferiore con un piattello.
Trekking al mercato dei Benna: dopo aver dormito in uno dei loro villaggi, si cammina assieme al popolo Benna verso il loro mercato principale: un’occasione speciale di condivisione di un momento sociale essenziale nella vita di questa tribú.
Dessanech: con la nostra barca privata arriveremo ai villaggi Dessanech piú remoti del delta dell’Omo, per trovare una relazione piú autentica e naturale.
Kara: popolo di pastori e pescatori molto simile agli Hamer, ci offrirà ospitalità accanto al loro villaggio che gode di uno dei punti panoramici piú spettacolari del fiume Omo
Hamer: popolo di pastori, è conosciuto per la bellezza e cura del loro abbigliamento e per le spettacolari cerimonie ancestrali.
Konso: grandi coltivatori, gli instancabili Konso hanno letteralmete scolpito con terrazze e canali un paesaggio unico che l’UNESCO ha dichiarato patrimonio dell’umanità. Campeggeremo accanto a uno dei loro villaggi, favorendo un contatto piú intimo.
Lago Chamo: la gita in barca offre molte possibilità di numerosi avvistamenti di fauna come i coccodrilli africani, ippopotami e un’ampia varietà di specie di avifauna.
Dorze: coltivatori esperti, i Dorze sono famosi per la curiosa architettura delle loro capanne a forma di testa di elefante, oltre che per la raffinata elaborazione della farina del falso banano.

ITINERARIO

1 – Addis Abeba-Ziway : gita in barca, hotel
2 – Ziway-Maze Park : visita al parco Abiata Shala, campo
3 – Maze Park-villaggio Gamo : visita del parco e dei Gamo, campo
4 – Gamo-Male-Jinka: visita dei Male e gli Ari, Hotel
5 – Jinka–Mursi- Benna: visita dei Mursi e dei Benna, campo
6 – Benna- Kara: visita degli Hamer e Kara, campo
7 – Kara- Omorate- Turmi: gita in barca e visita dei Dessanech, lodge
8 – Turmi-Konso: visita dei Konso, campo
9 – Konso-Arba Minch: gita in barca nel lago Chamo, lodge
10 Arba Minch – Awassa: visita riserva di Senkelle, hotel
11  Awassa-Addis Abeba: visita del mercato del pesce, ritorno ad Addis Abeba. Day Use hotel

Date di partenza dall’Italia: 10 agosto , 7 settembre, 5 ottobre

Se ti interessano l’itinerario dettagliato e i prezzi scarica il file completo